top of page

Biografia

Esperienza

Bepi Pezzulli è un Avvocato specialista in materia di finanza straordinaria, private capital, shadow banking e fintech. Ha inoltre superato l'esame di abilitazione come Attorney-at-Law a New York e Solicitor in Inghilterra e Galles.

Attività professionale e manageriale

 

Ha esercitato la libera professione presso Sullivan & Cromwell LLP e Shearman & Sterling LLP a New York, prima di passare ad incarichi manageriali presso la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) e BlackRock (NYSE: BLK)
a Londra.

In cda

 

Ha fatto parte del Consiglio di amministrazione di Finlombarda SpA, una banca d’investimento a capitale pubblico (consigliere non esecutivo), e della Camera di commercio britannica per l'Italia Ltd (consigliere non esecutivo), nonché svolto la funzione di segretario del cda di Italia Online SpA (MIB: IOL), un’azienda di media digitali.

Interessi accademici

Svolge analisi sull'impatto dell'innovazione sui mercati finanziari, sulla regolamentazione finanziaria, sull'architettura finanziaria, sulla stabilità finanziaria, sulla governance e sulla gestione del rischio. In questo contesto, intraprende anche studi sull’utilizzo del potere economico e finanziario per fini di politica estera, formulando strategie difensive per proteggere la leadership
economica e strategie affermative per la promozione degli investimenti e del commercio.

Premi & riconoscimenti

In-House Community Award 2016 (In-House Counsel of the Year). GC Power List 2016 (Italia). Premio Eccellenza Proiezioni di Borsa 2021.

Formazione

Columbia University |
Juris Doctor
(Harlan Fiske Stone Scholar)

Studi in giurisprudenza indirizzo economico, con focalizzazione in finanza, mercati e investimenti

New York University |
Master of Laws

Studi in giurisprudenza indirizzo economico, con focalizzazione in finanza, mercati e investimenti

Università di Roma LUISS |
Laurea in Giurisprudenza

Studi in giurisprudenza indirizzo economico, con focalizzazione in finanza, mercati e investimenti

Scuola Militare Nunziatella |

Allievo del 198° corso

Studi & Ricerche

L'altra Brexit (Class Editori, 2018)

 

Descrive la Brexit sia come un hedge per i mercati finanziari globali contro l’esportazione del rischio sistemico dell'Eurozona, sia come un'opportunità per accelerare l’innovazione nell’industria dei servizi finanziari UK.

The Recovery of the City of London's Competitive Advantage in Global Capital Markets: Renouncing Inherited EU Law to Restore English Common Law, 62 VA. J. INT'L. ONLINE 33 (2021) (con R. Tenconi)

 

Illustra il percorso di abrogazione del diritto comunitario nel Regno Unito dopo la Brexit.

Deterrenza e fuoco amico. L'effetto delle sanzioni internazionali sul debito estero della Russia e l'ordine finanziario globale, DIALOGHI DIR. ECON. (aprile 2022) (con A. Lupoi)

 

Spiega che se la Russia non può rimborsare il suo debito estero in rubli rispetto ai dollari americani, in presenza di una fallback option, le sanzioni internazionali impediscono agli acquirenti di CDS di consegnare alle controparti le obbligazioni russe.

Un passo di lato e un balzo in avanti. La Brexit ha incentivato il Regno Unito ad abbracciare le "transizioni gemelle", ma sono le riforme legali e regolamentari a rendere Global Britain un successo, DIALOGHI DIR. ECON. (luglio 2022) (con R. Tenconi)

 

Spiega che la Brexit è stata un veicolo per riposizionare l'economia britannica in cima a una trasformazione altamente dirompente dell'economia mondiale, alimentata dalle “big six”, le tecnologie digitali trasformative (blockchain, big data, intelligenza artificiale, realtà virtuale, cloud, e-commerce).

Contratto sociale, redistribuzione ed efficienza: Il caso per la Flat Tax. Una tassa da terza via?, INNOVAZIONE DIR. No. 4/2022, 4

 

Illustra i benefici micro e macro della flat tax, contro una convoluta progressività fiscale che alimenta frizioni su risparmio e investimenti, spiegando altresì che la trasparenza fiscale costruisce incentivi contro l’inflazione della spesa pubblica.

bottom of page